Logo Associazione "Comunicazione Pubblica"

Marketing sociale
e comunicazione per la salute

Logo Coordinamento Nazionale Marketing Sociale
Logo "Pausa amica""Pausa amica" al distributore
Il giorno 14 ottobre 2010 ha preso il via, in due punti dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari di Trento (APSS), il progetto pilota "Pausa amica”. Con questo progetto, inserito nel programma provinciale “Guadagnare salute in provincia di Trento”, l’azienda sanitaria vuole sperimentare - cominciando da sé stessa - a rendere più facile la scelta a dipendenti ed utenti desiderosi di fare una pausa più salutare e più rispettosa dell’ambiente. Il progetto prevede la sostituzione dell’attuale contenuto dei distributori automatici con alimenti nutrienti, ma non troppo ricchi di zucchero, grassi e sale e, laddove è possibile, locali e/o da agricoltura biologica.
Alla fine di un percorso molto costruttivo che ha coinvolto produttori locali, ditte di distribuzione, azienda sanitaria (direzione igiene e sanità pubblica e servizio di educazione alla salute) e dipartimento agricoltura, si è deciso di realizzare il progetto - in una prima fase - solo in alcune sedi “pilota” per verificare la fattibilità generale, testare il gradimento del personale e permettere l’eventuale modifica dei prodotti scelti.

La scelta iniziale dei prodotti è stata fatta operando una selezione da un elenco di possibili prodotti, fornita dai produttori locali e dalle ditte di distributori, applicando le “Linee d’indirizzo per la distribuzione automatica di prodotti alimentari” elaborate dalla regione Friuli Venezia Giulia. A parità di punteggio, è stata data priorità al prodotto più rispettoso dell’ambiente (biologico, locale, filiera corta). Per le bevande fredde si è scelto di escludere tutte le bevande con zuccheri aggiunti.
I distributori salutari sono in funzione presso gli edifici del Centro per i Servizi Sanitari di Viale Verona (dove verranno completamente sostituiti a quelli tradizionali) e all’Ospedale di Borgo Valsugana (dove si sperimenterà l’affiancamento ai distributori tradizionali).
La sperimentazione durerà sei mesi nel corso dei quali verranno monitorati sia il volume di vendita dei singoli prodotti, che il gradimento da parte di dipendenti ed utenti.
Poiché il successo del progetto (e la sua eventuale estensione all’intera APSS) dipende dal gradimento di dipendenti ed utenti, coloro che avranno l’opportunità di utilizzare i nuovi distributori sono stati invitati ad inviare commenti, suggerimenti, critiche, apprezzamenti all’indirizzo e-mail della Direzione Igiene e Sanità Pubblica (disp@mail.apss.tn.it).

Il poster del progetto "Pausa amica"

Laura Ferrari
Pirous Fateh-Moghadam
Direzione Igiene e Sanità Pubblica
Direzione Promozione ed Educazione alla Salute

Aree tematiche --> [Alimentazione e movimento]